martedì 14 maggio 2013

Perchè scegliere un divano componibile

Nelle nostre case, pensiamo fin da subito ad un luogo dove rilassarsi e sedersi comodamente.
La scelta dei sofà per il nostro salotto, viene fatta in base ai nostri gusti e ai nostri spazi:
dai divani classici ai divani moderni, dai divani Chesterfield in stile ai divani in pelle e a letto, disponibili in varie misure e imbottiture con miriadi di rivestimenti e colorazioni, a scelta dell'utente finale.

La scelta del nostro divano è condizionata dai nostri salotti
e dal nostro spazio disponibile.
I divani di vecchio stampo, erano pesanti costosi e non più adatti ai nuovi appartamenti e abitazioni, che richiedevano una certa versatilità per far adattare i sofà ai nostri salotti, ampi o ristretti che fossero;
i divani moderni, modulari e componibili, hanno rivoluzionato il concetto stesso di divano con cui, attraverso i moduli possiamo comporre il nostro sofà (e il nostro salotto) in base alle nostre esigenze:
dai moduli con un bracciolo ai moduli senza braccioli che accostati permettono di formare divani a 2 , 3 e 4 posti, a moduli ad angolo retto o curvo che permettono di formare divani angolari, alle penisole per rilassarsi e stravaccarsi.

Divano modulare Ginevra
Ad oggi, non sono solo più i divani moderni ad essere modulari e componibili, ma anche i sofà classici e in stile, che sono stati adattati all'esigenze reali dei nostri spazi abitativi.
Con la ripetizione dei moduli che più ci aggradano, possiamo teoricamente formare sofà infiniti, ed è proprio questo il bello.

Nessun commento:

Posta un commento