mercoledì 29 ottobre 2014

Pelle pieno fiore, come riconoscerla?

Ci rendiamo conto che spesso per un utente sia davvero difficile capire la definizione di "pelle pieno fiore" vista la poca preparazione da parte di produttori da salotti e venditori.
Il nostro titolare (Claudio Santambrogio) è riconosciuto come il produttore di salotti più esperto nella materia pelle e cuoio e costantemente visita le concerie (in tutta Italia) per controllare la qualità dei pellami e delle lavorazioni e rimanendo informato sempre su nuove lavorazioni e materiali ecologici.

Guardate questo video realizzato all' interno della nostra azienda e vedrete come le pelli vengono curate, controllate (per spessore e qualità) e lavorate:


Spesso in showroom ci fanno visita dei clienti che stanno visitando diverse aziende alla ricerca di un divano in pelle (chester o moderno che sia) e ci rendiamo conto che hanno ricevuto una serie di nozioni "inventate" e "fasulle".
E' il caso di spiegare per bene cosa è una pelle pieno fiore:
"il pieno fiore è la qualità migliore di una pelle (sia essa bovina oppure ovina) e per riconoscerla bisogna essere degli esperti oppure usare delle semplici malizie:
- guardandola non deve apparire tutta con la stessa grana altrimenti si tratta di pelli stampate di bassissima qualità
- guardata in controluce devono vedersi i PORI della pelle (proprio così, il pieno fiore è lo strato più esterno a cui è stato rimosso il pelo quindi è l' unico strato ad avere i PORI)

La morbidezza e lo spessore non identificano affatto ne un pieno fiore ne una pelle di ottima qualità (sono argomenti di marketing e basta).
Tutti i nostri divani in pelle pieno fiore sono accompagnati da certificato di autenticità che ne identifica il PIENO FIORE; chiedete a chiunque vi voglia vendere un "primo fiore" di mettervi scritto sul contratto che quella definizione identifica la qualità migliore della pelle e vedrete che non lo farà nessuno.
A livello internazionale l'unica definizione che identifica un pelle pieno fiore è "FULL GRAIN" ossia pieno fiore in lingua britannica; state pur certi che non troverete mai la definizione "first grain" ossia "primo fiore" ..... definizione simile per ingannare, occhio!


Nessun commento:

Posta un commento